contattaci allo 085 906 1462 o segreteria@studiomililli.it

EUROPA E ISLAM FRA PASSATO E PRESENTE Il 3 ottobre Convegno ad Ortona ore 17,00 – Teatro F.P.Tosti –

EUROPA E ISLAM FRA PASSATO E PRESENTE Il 3 ottobre Convegno ad Ortona ore 17,00 – Teatro F.P.Tosti –
Manifesto Europa e Islam
Lo Studio Mililli & Associati è orgoglioso di sostenere l’Associazione Romano Canosa per gli Studi Storici nella realizzazione dell’evento “Europa e Islam – fra Passato e Presente-“ che si terrà ad Ortona, presso il Teatro Tosti, il 3 ottobre 2015 alle ore 17,00. Il convegno sarà incentrato sulla Lectio Magistralis tenuta dal Prof. Franco Cardini, storico medievalista, e verrà coordinato dal Prof. Andrea Rapini, Professore di Storia Contemporanea presso l’Università di Modena e Reggio Emilia.
Di seguito un estratto dal Comunicato Stampa dell’Associazione Romano Canosa per gli Studi Storici:
“Davvero ignoriamo che la malapianta del fondamentalismo l’abbiamo innaffiata e coltivata per anni noi occidentali?“ ci chiede Franco Cardini, professore emerito di Storia medievale nell’Istituto Italiano di Scienze Umane e Sociali, fra i più grandi studiosi e scrittori dell’Islam, che terrà la lectio magistralis nell’incontro annuale promosso dall’Associazione Romano Canosa per gli studi storici, in ricordo del magistrato, saggista e storico che ci ha lasciati cinque anni fa.
Un’ occasione importante e molto attuale per ripercorrere, con gli strumenti di un grande storico, gli eventi, i misteri, le trame di potere fin dai tempi del Magnifico Solimano, delle incursioni corsare, delle guerre di religione,
delle fragili paci intessute di attività d’informazione e destabilizzazione, di grandi epiccoli traffici sullo sfondo di un Mediterraneo e di un’ Europa che sono ormai al centro della nostra attenzione quotidiana.
Ed è anche un momento per riflettere sull’attualità fra Occidente e Oriente e, per dirla con Cardini, “Insomma, che cos’è andato storto?” come intitola le conclusioni del suo ultimo libro L’ipocrisia dell’Occidente, Laterza, 2015. E ragionare quindi sugli ultimi avvenimenti e le prossime probabili storie perché “le storie non finiscono mai perché è la storia ad essere infinita”. L’incontro sarà coordinato da Andrea Rapini, professore di Storia contemporanea presso l’Università di Modena e Reggio Emilia.”